Artisti Locali

Pittori, scultori, poeti e ceramisti

Carli Arcangelo - SCULTORE DEL LEGNO

Nasce a Gaiarine.
Da ragazzo frequenta la sucola di disegno, e a quattordici anni completati gli studi, comincia compe apprendista falegname in una ditta locale. Negli anni seguenti accresce il suo bagaglio di conoscenze ed epserienze lavorando in diverse ditte del suo territorio, tanto che nel 1999 sente di poter servirsi di tanta esperienza e passione per creare sculture lignee. Carli Arcangelo detto "Nino" crea attraverso la lavorazione del legno, busti, figure umane, animali e personaggi vari. Egli, per dar vita alle sue opere, si serve solamente del proprio senso artistico e di pochi attrezzi quali: motosega, scalpelli, sgorbie e raspe.

Dardengo Roberto - SCULTORE DEL LEGNO

Nasce a Gaiarine.
Il padre Rosario era falegname, ed è proprio da lui che Roberto eredita la passione per la lavorazione del legno e impara i segreti del mestiere. Negli anni affina le sue abilità e quindi ne fa la sua attività lavorativa con l'apertura di una fabbrica. E' solo dal 1995 che però si dedica anima e corpo alla sua passione per il legno e realizza numerose opere scultoree, e fin da subito viene apprezzato per le sue creazioni.

Giacuzzo Fiorenzo - PITTORE

Nasce a San Polo di Piave.
Rivela ben presto una forte predisposizione alla creatività e all'età di dieci anni esegue il primo quadro ad olio. Nel 1984 si diploma in enologia e successivamente si laurea in tale disciplina. Inizia ufficialmente il suo curriculum artistico nel 1977 partecipando a numerose mostre e a concorsi nelle città venete. E' così che il suo interesse per l'arte diventa sempre maggiore. Negli anni '80 frequenta la Fucina di Gianni Ambrogio, noto artista veneto, si confronta con altri artisti e nuovi fermenti culturali. Vive e lavora a Gaiarine. Tra le principali esposizioni ricordiamo:
 

  • 1984 - Solighetto (Treviso) - Villa Brandolini
  • 1986 - Venezia - Galleria Bacart
  • 1988 - Treviso - Galleria Borgo
  • 1991 - Pordenone - Arte Fiera
  • 1996 - Piazzola sul Brenta (Pd) - Villa Contarini
  • 1999 - Brasilia (Brasile) - Galleria Letras

Giust Daniela - POETESSA

Nasce a Gaiarine.
Ha insegnato nella scuola elementare per dieci anni portando nel lavoro tutta la sua passione ed il suo entusiasmo.
Ha trascorso altri diciasette anni come impiegata in Direzione Didattica, riuscendo ad alternare le incombenze del lavoro con i voli poetici della sua anima.
In questo periodo è maturata la sua ampia produzione di poesie che ha trovato nel libro "Gemme di vita" la sua prima pubblicazione.

Luisotto Elena - POETESSA

Nasce a Conegliano.
Laureata in Scienze Psicologiche, Cognitive e Psicobiologiche. Scrive poesie da quando ha undici anni e i suoi scritti sono rimasti inediti fino al 2003 quando, spinta dalla sua famiglia, ha partecipato ad alcuni concorsi ottenendo importanti riconoscimenti. Nell'ottobre 2003 ad Ischia, con la poesia "Ad Andrea" rientra tra i finalisti del "Premio Internazionale di poesia Ciro Coppola. Premio del Presidente della Repubblica",  classificandosi al secondo posto ex-aequo. Nel maggio 2004 con l'opera "canto sole fantasie" si aggiudica il primo posto nella sezione Poesia del Premio Letterario Nazionale "Giuseppe Berto". La sua poesia "Sussulti soffici e scosse" è stata selezionata nel "Premio di poesia Marcantonio Flaminio" e vien pubblicata nella raccolta "La materia dei sogni". Infine a dicembre 2004 nel "Premio Letterario Paesaggi d'Ombre" si classifica terza nella sua categoria con l'opera "Bambina in temi rossi".

Meneghin Mario - PITTORE

Nasce a Roncade.
Da sempre appassionato di pittura, segue in particolare i maestri paesaggistici veneti e inizia a dipingere nel 2000 frequentando i corsi di pittura di Luigi Buso. I suoi dipinti rappresentano soprattutto le campagne e i paesi veneti apparentemente immobili nel passare delle stagioni ma anche destinati a divenire, forse in breve tempo, solo luoghi della memoria.
Ha partecipato ad alcune mostre a carattere locale.
Risiede attualmente a Gaiarine.

Pellizzer Sara - PITTRICE

Nata a Pordenone nel 1979, si diploma come Maestro d'Arte in Grafica Pubblicitaria e Fotografia nel 1997 presso l'Istituto Statale d'Arte di Cordenons, per poi intraprendere la sua strada iniziando come illustratrice e fumettista, qualificandosi al terzo posto nel concorso per illustratori a Prata di Pordenone.
Da qualche anno si dedica alla pittura, realizzando quadri dai temi legati alla natura e ad ambiti più vicini all'animo umano, alla fantasia e al sogno. Prediligendo soggetti di fantasia per ragazzi, crea i "Quadrologi di Saba", l'unione di un orologio e un quadro a tema fantastico o fumettistico: idea originale per arricchire le camere delle giovani menti.
Recenti lavori sviluppano il tema del sogno. Onirico, inconscio, metafisico, subentrando in argomentazioni diremo quasi "Dalìniane". Il SURREALISMO ... i SURREALISTI..
Amante della musica, suona clarinetto e clarinetto basso nella Filarmonica città di Spilimbergo. Alle sue spalle notevoli critiche positive ed entusiaste. Vive e lavora nella provincia di Treviso.
www.sarapellizzer.weebly.com
sal.sp@libero.it

Presotto Franco - SCULTORE DEL LEGNO

Nasce a Brugnera.
Ci voleva l'età della pensione per scoprire in Franco Presotto una insospettqabile vena d'artista. E' stato per molti anni uno dei più noti imprenditori della zona del mobile e oggi si gode il meritato, ma soprattutto creativo riposo nel suo laboratorio di Francenigo. L'artista senza l'uso dello scalpello dà forma ad inedite opere lignee: per scoprire forme artistiche che la natura cela in sè. Ha realizzato oltre 400 figure strappate ad anonimi, accartocciati e nodosi vitigni o ricavate da pezzi di legno rinvenuti in prossimità di corsi d'acqua, alle quali con sensibilità da vero artista è riuscito a trasmettere vitalità.

Preziuso Luigi - POETA

Nasce a Brugnera (Pn).
Sempre a Brugnera frequenta le scuole elementari e successivamente nel 1957 inizia l'apprendistato di falegname. Nel 1960 emigra con tutta la famiglia in Svizzera e vi rimane fino al 1971. La terra straniera e la nostalgia per il "Bel Paese" stimolano la sua passione per "rime" e "filastrocche" dialettali e non solo. A metà dell'anno 1971 ritorna in Italia dove conosce la moglie Marisa. L'artista vive ed opera a Francenigo.

Tomè Gemma - CERAMISTA

Nasce a Gaiarine.
Scopre le sue doti di ceramista non più di qualche anno fa. La sua passione si manifesta per il bisogno di avere dei vasi che le piacessero veramente per sistemare le sue numerose piante grasse, altro suo motivo di orgoglio. Il primo corso lo segue a Brugnera, organizzato dalla biblioteca comunale. Convinta e sempre più motivata da questa nuova esperienza continua i suoi studi in altre sedi dove ha la possibilità di migliorarsi. A Pordenone segue il corso della ceramista Letizia Maggio e a Marostica sotto gli insegnamenti di Nico Toniolo.

Vidotto Vittorio - PITTORE

Nasce a Gaiarine. 
Fin dall'età giovanile frequenta corsi di disegno e dimostra una particolare propensione agli studi prospettici, che si rifletteranno poi in tutta la sua opera, caratterizzandola. Recatosi in Australia nel 1955, per motivi di lavoro, visita con assiduità gli studi degli artisti di Sidney, fra cui Albert Namatirjira e, fortemente impressionato, coltiva la sua passione per l'arte, ricevendo un incoraggiamento nell'intraprendere una propria attività pittorica, ostacolata tuttavia dall'impegno del lavoro. Ritornato in Italia, termina gli studi superiori e, spinto dal suo amore per l'arte, visita i musei e le gallerie di Venezia, Roma, Milano, Vienna, Parigi, Leningrado e Mosca, ricevendo una formaizone artistico-spirituale notevole. Solamente negli anni '70 comincia a dipingere con assiduità intrattenendo rapporti di amicizia con il pittore spagnolo Fernando Alvarez. Sensibilizzato dall'artista, riesce a porre in atto una tecnica cromatica personalizzata che dà ai suoi lavori, permeati di significati profondi, un'impronta del tutto peculiare.

SI INVITANO GLI ARTISTI, CHE PER MANCANZA DI INFORMAZIONI,  NON SONO STATI INSERITI IN ELENCO, AD INVIARCI I PROPRI DATI